immagine_orientamento

Quando la perseveranza premia…

“Immaginate di ritornare studenti delle scuole medie, prossimi alla scelta della scuola superiore:

Vi ricordate quanto è stato difficile scegliere? Cosa scegliere?

Immaginate all’improvviso…che vi compaia un COACH in classe, pronto ad aiutarvi a scoprire la vostra vocazione, cosa vi piace fare? cosa vi viene naturale? La vocazione, intesa come la combinazione di attitudini, potenzialità, talenti e intelligenze multiple.

Un coach che vi parli di felicità, di maestri…e che, grazie a dei laboratori creativi esperienziali e all’applicazione del Metodo di Orientamento Vocazionale (basato sul Coaching Umanistico), vi aiuti ad avere più consapevolezza di voi e vi faciliti nella scelta della scuola giusta! Un aiuto concreto per essere protagonisti del presente, costruttori e talenti del futuro.

Bene, la perseveranza premia…

Se ci credi fino in fondo, prima o poi succede e quando meno te lo aspetti… arriva la telefonata della Preside, che crede nel tuo progetto. E vai!!!

L’aiuto dei coach arriverà in una Scuola Media del Fermano, si allenerà il talento e la creatività degli studenti con vari laboratori e non sarò sola: Ho voluto con me una grande alleata Sara Coach, con esperienza nei campus estivi per bambini e adolescenti, volti proprio all’allenamento delle loro potenzialità in Umbria.

Perché vi racconto tutto questo?

Perché in un momento di grande difficoltà, non solo economica ma anche valoriale, del lavoro che non si trova, la sfida di scoprire la propria vocazione tocca all’adolescente come l’adulto.

Infatti, il Metodo di Orientamento Vocazionale, può essere applicato sia agli adulti che ai giovani, ed è fondato sulla ricerca consapevole e creativa di come allenare il talento all’autorealizzazione.

Nella ricerca della vocazione probabilmente un ragazzo ci va di entrata e di entrata ha paura, mentre l’adulto, lo scopre dentro di sé, sente la spinta di auto-realizzarsi ma non sa bene come? e può anche darsi che ha paura di non farcela.

Proprio per questo è necessario essere consapevoli delle proprie risorse, oggi più che mai è indispensabile per valorizzarsi, quando scegliamo la scuola adatta a noi, quando cerchiamo un lavoro, nella vita quotidiana e nelle relazioni.

“La differenziazione precede l’integrazione. L’integrazione concerne la realizzazione della propria identità nei contesti sociali” (Stanchieri L., 56)

Oggi è importante DIFFERENZIARSI, essere consapevoli di cosa ci CONTRADDISTINGUE.

Abbiamo bisogno di TALENTI!

Fonte: L. Stanchieri, Come vincere lo stress sul lavoro e imparare ad automotivarti, Newton Compton Editore, Roma 2015.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *